Articolo

Altri articoli

Novembre
2016

E' noto che il nuovo Presidente degli USA è un negazionista climatico.

Agosto
2016

L'8 agosto abbiamo terminato le risorse rinnovabili del Pianeta. Da domani si intaccano quelle non rinnovabili
www.overshootday.org

Maggio
2016

A un corso sulla scrittura consultiamo wikipedia e qualcuno dice: "Parrebbe che si debba scrivere col trattino...". Quel trattino diventa la mia...

Metafore
Epistemologie in gioco - di TSEN-archìa
Il nostro pensiero è essenzialmente metaforico. Rappresentiamo i concetti attraverso immagini che ne determinano confini e caratteristiche. Un altro buon motivo perché la formazione frequenti il linguaggio metaforico.

La metafora è vedere un tipo di cose in termini di un altro: concepire la conoscenza attraverso la forma di un albero, la vita come viaggio, la natura come matrigna. Le immagini attraverso le quali pensiamo i concetti li definiscono, ne determinano limiti e possibilità. Abbiamo approfondito il tema in un paio di incontri di autoformazione inseriti nel percorso Ecoludere, cofinanziato da Fondazione Cariplo. In Metafore e vita quotidiana gli autori, Lakoff e Johnson, affermano che “il nostro comune sistema concettuale, in base al quale pensiamo e agiamo, è essenzialmente di natura metaforica.
I concetti che regolano il nostro pensiero non riguardano solo il nostro intelletto, ma regolano anche le nostre attività quotidiane, fino nei minimi particolari; essi strutturano ciò che noi percepiamo, il modo in cui ci muoviamo nel mondo e in cui ci rapportiamo agli altri. Il nostro sistema concettuale gioca quindi un ruolo centrale nella definizione della nostre realtà quotidiane”. La nostra epistemologia sarebbe quindi fondamentalmente regolata da immagini, configurandosi come "razionalità immaginativa". Molte metafore sono condivise a livello culturale, alcune alla base delle teorie scientifiche, altre radicate a livello personale. Accade per questo che persone diverse si relazionano alla conoscenza attraverso metafore diverse: un albero, una rete, una caverna. Queste differenti epistemologie possono essere all'origine di fraintendimenti, conflitti, sfregamenti cognitivi e, quindi, potenzialmente anche di ampliamento della visione. Dal punto di vista formativo, l'esplicitazione delle metafore è un proficuo punto di partenza. Si possono ad esempio scoprire i vantaggi e gli svantaggi delle diverse epistemologie, le possibili complementarietà e incompatibilità. Nel testo gli autori si pongono il problema della comprensione in presenza di metafore conflittuali. La metafora è l'elemento che connette le differenti esperienze della vita in una sintesi coerente, che fornisce un senso. Per questo la comprensione è una delicata attività di negoziazione del significato che richiede flessibilità, apertura mentale e pazienza.