Articolo

Altri articoli

Novembre
2016

E' noto che il nuovo Presidente degli USA è un negazionista climatico.

Agosto
2016

L'8 agosto abbiamo terminato le risorse rinnovabili del Pianeta. Da domani si intaccano quelle non rinnovabili
www.overshootday.org

Maggio
2016

A un corso sulla scrittura consultiamo wikipedia e qualcuno dice: "Parrebbe che si debba scrivere col trattino...". Quel trattino diventa la mia...

Resilienza e sistemi complessi
Reti - di TSEN-archìa
Uno studio pubblicato da Jianxi Gao, Baruch Barzel, Albert-László Barabási propone un approccio ai sistemi complessi che renda possibile definirne la resilienza. Si tratta di concepirli come reti.

Estraiamo qualche primo elemento sullo studio Universal resilience patterns in complex networks, 10.1038/nature16948, pubblicato su Nature, vol. 530, il 18 febbraio 2016.

La resilienza è l'abilità del sistema di modificare la propria attività per mantenere le funzionalità di base quando soprvvengono errrori, fallimenti e traformazioni ambientali.

Studiando le dinamiche dei componenti il sistema e le interazioni fra i nodi è possibile determinare la resilienza di numerosi sistemi, dalla cellula ai sistemi sociali.

Sono prese inconsiderazione le seguenti caratteristiche: la quantità di interconnessioni fra i link; il grado di link e il loro peso; il rapporto fra le connessioni in entrata e uscita.

Lo studio conclude che densità (molteplici connessioni fra i diversi link), eterogeneità (connessioni fra link diversi), simmetria (equivalenza di link in entrata e uscita) sono gli elementi che determinano una maggiore resilienza nei sistemi, favorendoli nel reggere l'impatto di ampie perturbazioni.

Scarica qui l'articolo.